Trieste, 16 Settembre 2021

Rapisarda evita la beffa: col Piacenza finisce 2-2

13 Settembre 2021 Autore: Roberto Urizio

Il tentativo di vincerla, la sconfitta vista in faccia e poi il pareggio all’ultimo respiro. Francesco Rapisarda evita alla Triestina una sconfitta che non avrebbe meritato per quanto visto soprattutto nella ripresa, quando gli alabardati hanno profuso lo sforzo maggiore per provare a portare a casa i tre punti, rischiando la beffa. Rimangono le difficoltà a creare occasioni, nonostante il passo avanti rispetto alle uscite precedenti.

Bucchi opta per schierarsi a specchio rispetto al 3-4-1-2 piacentino, con Lopez terzo centrale insieme a Capela e Volta, Iotti e Rapisarda esterni, Angiulli vicino a Giorico in mediana e Procaccio a fungere da trequartista dietro a Gomez e Di Massimo. Tranne una girata di Dubiskas parata da Offredi, la gara si sviluppa su ritmi discreti ma senza grandi spunti. Ci vuole la classica palla da fermo e a sfruttarla, al 27’, è la Triestina, con Rapisarda che pesca la deviazione vincente su punizione messa in area da Angiulli. Cinque minuti dopo il Piacenza pareggia: cross di Giordano e Dubiskas di testa trova l’angolo giusto. Un paio di giri di lancette e Armini, ancora di testa, va addirittura vicino al sorpasso.

Dopo una decina di minuti della ripresa, Bucchi prova a dare la scossa con un triplo cambio: dentro Trotta, Galazzi e Giorno al posto di Di Massimo, Iotti e Angiulli, dentro poi anche Negro per Capela, stordito dopo uno scontro aereo con Corbari, e Litteri per Procaccio, per una Triestina decisamente a trazione anteriore negli ultimi 20’. La squadra alabardata spinge, nel finale sfiora il vantaggio con due colpi di testa di Gomez e Volta ma a 1’ dal termine viene infilata in contropiede da Rabbi. Sembra finita ma all’ultimo ancora Rapisarda trova il destro vincente che fa un po’ di giustizia.

 

TRIESTINA – PIACENZA   2-2

(primo tempo 1-1)

GOL: 27’ pt e 50’ st Rapisarda, 32’ pt Dubiskas, 44’ st Rabbi

TRIESTINA: Offredi, Capela (20’ st Negro), Volta, Lopez, Rapisarda, Giorico, Angiulli (11’ st Galazzi), Iotti (11’ st Giorno), Procaccio (25’ st Litteri), Di Massimo (11’ st Trotta), Gomez. (A disp. Martinez, Giannò, Sarno, Paulinho, Crimi, Baldi, Litteri, Negro). All. Bucchi

PIACENZA: Stucchi, Armini, Codromaz, Marchi, Parisi, Bobb, Suljic, Giordano (7’ st Rabbi), Corbari (25’ st Lamesta), Gonzi, Dubickas 29’ st Burgio). (A disp. Pratelli, Libertazzi, Nava, Tafa, Marino, Spini, Gissi). All. Scazzola

ARBITRO: Claudio Panettella di Gallarate (assistenti Giacomo Pompei Poentini e Riccardo Pintaudi di Pesaro, quarto ufficiale Carlo Rinaldi di Bassano del Grappa)

NOTE: ammoniti Rapisarda, Giordano, Bobb, Parisi, Codromaz; calci d’angolo: 7-6; minuti di recupero: 2’ e 5’

 


Condividi sui tuoi social