Trieste, 18 Maggio 2021

Ai play-off necessario evitare le false partenze

04 Maggio 2021 Autore: Roberto Urizio

Approccio sbagliato. Quante volte abbiamo sentito questa espressione riferita alla Triestina in questa stagione? La partita con di domenica con il Mantova è stato l’ultimo di una serie di episodi in cui l’Unione non ha saputo entrare in campo nel migliore dei modi, trovandosi poi a rincorrere fin da subito. Con dispendio di energie fisiche e mentali o, peggio ancora, punti lasciati per strada.

Prima giornata, al “Rocco” arriva la matricola Matelica: la squadra allora di Gautieri va sotto dopo 12’ e non riesce a venire a capo degli avversari per una buona mezzora. La reazione successiva non eviterà l’inatteso ko. Contro il Ravenna (quinta giornata) la rimonta riesce: in svantaggio dopo 10’, gli alabardati colgono i tre punti grazie alla doppietta di Litteri. La trasferta di Salò è l’emblema del famoso “approccio sbagliato”. La partenza della Triestina è infatti pessima e la squadra di Pavanel si porta sul 2-0 in 15’. L’Unione reagisce, accorcia le distanze, reclama per un rigore non concesso, ma perde 2-1.

Anche nel girone di ritorno le false partenze non sono mancate. Contro la Vis Pesaro la Triestina vince 3-2 ma deve fronteggiare il vantaggio ospite dopo 12’; poi ci sarà anche il raddoppio prima che Calvano, Litteri e Giorico la ribaltino. Con l’Arezzo al “Rocco” servono due minuti ai toscani per portarsi avanti: finirà 2-2- con doppio recupero targato Gomez. Anche a Fermo passano 2’ per il primo gol marchigiano; anche in questo caso arriverà anche il secondo gol, poi la riscossa firmata Gomez e Sarno per il 2-2 finale. Le ultime due giornate sono in fotocopia: a Fano svantaggio al 7’ e pareggio di Calvano, con il Mantova è storia di due giorni fa.

Evitare di avere partite subito in salita sarà un aspetto fondamentale nei play-off che partiranno domenica, spetta allo staff alabardato, ma in primis ai giocatori, trovare la forza mentale per essere sul pezzo dal primo all’ultimo minuto.


Condividi sui tuoi social