Trieste, 26 Ottobre 2021

A Verona solo sbadigli: 0-0 contro la Virtus

10 Ottobre 2021 Autore: Roberto Urizio

Un punto e poco altro. Partita bruttissima tra Virtus Verona e Triestina e, al di là della classifica che si muove (molto lentamente) c’è davvero poco di buono da prendere dalla trasferta scaligera. Ok l’emergenza, il campo piccolo e tutte le scuse che si possono accampare, ma dalla squadra alabardata è lecito pretendere di più dello spettacolo piuttosto deprimente del “Gavagnin Nocini”.

Bucchi sopperisce alle tante assenze davanti gettando nella mischia il 2004 Iacovoni insieme a De Luca. Il rientrante Iotti prende posto a destra (dall’altra parte Lopez), mentre in mediana Giorno è spalleggiato da Crimi e Galazzi. Davanti a Martinez ci sono Capela, Negro e Ligi. Nel primo tempo succede pochissimo, con la Triestina più manovriera ma praticamente mai pericolosa, se si escludono un paio di maligne punizioni di Galazzi. Dall’altra parte la Virtus lascia volentieri l’iniziativa ma non riesce a essere incisiva in ripartenza.

Dopo l’intervallo non c’è più Iacovoni (ovviamente acerbo ma il suo lo ha fatto), sostituito da Litteri, una decina di minuti dopo Lopez (sempre sul filo dell’espulsione, soprattutto dopo il giallo ricevuto dopo neanche un minuto) viene rilevato da Rapisarda, con Iotti dirottato a sinistra. In una gara molto bloccata, finisce per essere degna di menzione una conclusione di Danti che fa il solletico a Martinez. Al 20’ forse l’azione migliore dell’Unione con De Luca che parte a sinistra e centra per Rapisarda, fermato alla bell’e meglio da Giacomel. Non succede più nulla fino al triplice fischio dell’arbitro. Più 0-0 di così si muore.

 

VIRTUS VERONA – TRIESTINA     0-0

VIRTUS VERONA: Giacomel, Daffara, Cella, Munaretti (42’ st Metlika), Mazzolo (1’ st Zugaro), Danieli, Lonardi, Tronchin (1’ st Zarpellon), Danti (37’ st Pinto), Pittarello, Arma (29’ st Marchi). (A disp. Bragantini, De Rigo, Carlevaris, Silvestri, Visentini, Acampora).  All. Fresco

TRIESTINA: Martinez, Capela, Negro, Ligi, Iotti, Crimi, Giorno (29’ st Paulinho), Galazzi, Lopez (12’ st Rapisarda), Iacovoni (1’ st Litteri), De Luca. (A disp. Offredi, Natalucci, Brey, Procaccio, Baldi, Catania). All. Bucchi

ARBITRO: Eugenio Scarpa di Collegno (assistenti Matteo Pressato di Latina e Sergiu Petrica Filip di Torino; quarto ufficiale Simone Nuzzo di Seregno

NOTE: ammoniti Lopez, Mazzolo, Crimi, Danieli, Iotti, Rapisarda; calci d’angolo: 0-7; minuti di recupero: 2’ e 3’


Condividi sui tuoi social