Trieste, 16 Luglio 2024

"Città di Trieste", ospiti mondiali per il Festival di scacchi

03 Settembre 2023 Autore: Giovanni Marchesich

E' iniziata ieri pomeriggio la 25ma edizione del Festival Internazionale “Città di Trieste”, tradizionale evento organizzato dalla Società Scacchistica Triestina 1904, che quest’anno si disputa nelle sale di via Besenghi 16, dove è ammesso il pubblico, se in silenzio e senza cellulari. Il patron dell’evento Gianni Decleva evidenzia i numeri record di questa edizione: sulle scacchiere sono previsti oltre 150 giocatori (il massimo precedente era 130) provenienti da 15 paesi tra i quali anche Cile, India, Iran e Canada, e una particolarmente numerosa partecipazione dalla Polonia e dall’Olanda. Si giocherà per sette giorni fino a venerdì 8 settembre, con una notevole ricaduta positiva sulle strutture ricettive triestine.

Nel Master (96 iscritti, 9 turni di gioco a cadenza 90’+ 30’’ a mossa), torneo valido per le norme internazionali, sono attesi anche 10 GM con il primo posto in tabellone per il greco Hristos Banikas, seguito da altri over 2500 elo come il giovane croato Leon Livaic e il serbo Milos Perunovic, oltre al cileno Rodrigo Vasquez. Ci saranno anche alcuni fra i migliori giocatori italiani, già vincitori del titolo nazionale, come Sabino Brunello, Pier Luigi Basso e Alessio Valsecchi, nonché una delle più forti giocatrici italiane, Tea Gueci. Significativa anche la presenza di campioni italiani giovanili e giovanissimi stranieri molto forti, in linea con la tradizione del Festival che in passato ha ospitato giovani talenti del calibro di Fabiano Caruana, sfidante al titolo mondiale, l'indiano Gukesh D, ora fra i top 10 giocatori al mondo, la kazaka campionessa mondiale giovanile Bibisara Assaubayeva, oltre all’ucraino Kirill Shevchenko, 2675 elo, passato quest’anno alla federazione rumena.

Nel torneo B, dedicato da 18 anni a Libero e Zora Polojaz (56 partecipanti, 8 turni di gioco) si sfideranno invece amatori anche molto forti e soprattutto giovani e giovanissimi. Da sottolineare che l’età dei partecipanti all’evento è compresa tra gli 8 e gli 80 anni.

Mercoledì 6 settembre alle 9.30 è previsto anche un torneo dedicato a ragazzi e bambini, con partecipazione libera. A seguire nel week end 8-10 settembre il Memorial Babille, aperto a tutti, con 5 turni di gioco a cadenza standard.

La manifestazione, che offre un montepremi complessivo di 7 mila euro, si svolge grazie al contributo della Regione Friuli Venezia Giulia, del Comune di Trieste e della Fondazione Polojaz. Il bando completo di tutti gli eventi del Festival si può consultare sul sito www.sst1904.it

Nella foto un giovane Fabiano Caruana nella sala Giubileo di Riva III Novembre nel Festival di Trieste del 2007.


Condividi sui tuoi social