Trieste, 26 Giugno 2022

Boxe, Chiancone a Giarizzole continua il percorso netto

22 Giugno 2022 Autore: Maurizio Ciani

Tutto fin troppo facile; questa l’impressione che ha dato Luca Chiancone sul ring collocato presso la sede del pattinaggio Jolly. Quella di Giarizzole era la prima manifestazione brillantemente curata dalla Rui Boxe in autonomia; fino ad ora, comunque con successo, la società di Fabio Alessi e Stefano Comuzzi si era cimentata in ambito organizzativo collaborando con altri sodalizi amici, come ad esempio avvenuto con l’Ardita esattamente un anno fa ad Opicina. E proprio tra due pugili di queste compagini sabato scorso si è consumato il confronto più emozionante del lungo pomeriggio dedicato alla noble art; nell’ultimo incontro tra i dilettanti, Francesco Milocchi dell’Ardita si è affermato ai punti contro Luca Favretto della Rui Boxe. «Un match che ha entusiasmato tutti gli spettatori per gli ottimi scambi e l’alto livello espresso», ha dichiarato il tecnico del vincitore, Denis Conte.

Nel clou della serata Luca Chiancone, portacolori della Rui Boxe seguito nel mondo pro dal manager Michele Delle Fave, si doveva confrontare con il senese Simone Bicchi; dopo il forfait dell’ultima settimana, si è riuscito ad individuare il sostituto in Srdjan Nikolic, altro imbattuto proveniente dalla Bosnia Erzegovina. Dopo un round di studio, “Chiankong” ha iniziato ad affondare i suoi colpi, come risulta evidente nella foto Think.Social.Ts. Nel terzo round, poco sportivamente, Nikolic ha approfittato di una scivolata del beniamino di casa sul tappeto bagnato per affondare qualche colpo o, meglio, qualche spinta, tantoché è stato pure richiamato dall’arbitro. Il talento nostrano non l’ha presa bene ed alla ripresa delle ostilità ha messo k.o. l’avversario grazie ad una combinazione di pugni molto veloce e precisa.

Il pubblico numeroso era in visibilio, in un clima di grande festa che era iniziato fin dalla presentazione della sua sfida; infatti il rapper LeonardoQ, accompagnato dai percussionisti della Drumsquad, aveva dedicato a Chiancone un pezzo molto “energetico” che aveva caricato proprio tutti, pure chi non era appassionato di questo genere musicale. Ora Chiancone, essendo giunto al settimo risultato utile da pro, è passato di categoria; ancora un paio di match e potrà battersi per il titolo italiano dei pesi medi, però prima la laurea in design del prodotto industriale!


Condividi sui tuoi social