Trieste, 16 Luglio 2024

Nel fine settimana tuffi dalle grandi altezze nel Bacino San Giusto

10 Luglio 2024 Autore: Redazione

Weekend di tuffi a Trieste, che osputerà la prima edizione di Vertigo Cliff Diving, competizione internazionale di tuffi dalle grandi altezze con la partecipazione di 24 atleti del circuito ‘Red Bull Cliff Diving’. Già confermata la presenza dei due campioni del mondo in carica, Constantin Popovici e Rhiannan Iffland. Saranno presenti anche cinque giudici internazionali, fondamentali per qualificare l’evento, in una gara regolare mai organizzata prima a Trieste.

La manifestazione è realizzata grazie a Comune di Trieste e Regione FVG, con il contributo di diversi sponsor privati, ed è stata presentata ufficialmente oggi nel Salotto Azzurro del Municipio, alla presenza del sindaco Roberto Dipiazza, dell’assessore comunale Elisa Lodi, dell’assessore regionale Pierpaolo Roberti e di Edoardo Iurincich, presidente della Vertigo Cliff Diving, organizzatrice dell'evento. Le competizioni si svolgeranno nel bacino San Giusto, con il montaggio di una spettacolare torre dalla quale gli atleti si tufferanno. Il venerdì sarà dedicato alle prove, sabato e domenica le gase.

“Nel 2016, durante una pausa lavoro in un albergo, ci siamo imbattuti in un campionato di tuffi dalle grandi altezze - ricorda Edoardo Iurincich -. L’evento ci ha colpito e abbiamo subito pensato che un simile spettacolo avrebbe arricchito la nostra regione. Quest’anno tutto si è concretizzato e proponiamo una competizione con 24 atleti del circuito ‘Red Bull Cliff Diving’. La struttura includerà piattaforme a 10, 20 e 27 metri. La Vertigo Cliff Diving annovera nel suo team campioni attuali quali Olekseij Prigorov, nella veste di consulente tecnico internazionale, facente parte della squadra Red Bull Cliff Diving e della nazionale Ucraina, nonché medaglia olimpica a Pechino 2008, Davide Lorenzini, coordinatore sicurezza e soccorso, ex olimpionico, già nello staff della Nazionale Italiana, allenatore e istruttore sommozzatori Corpo Carabinieri, e Sabrina Manzato, allenatrice di tuffi”

Nell’area dei tuffi saranno anche creati un angolo dell’inclusione, con iniziative dedicate alla disabilità, con la presenza del dott. Vincenzo Zoccano, uno spazio per dove il prof. Franco Zanini parlerà di alimentazione nello sport, offrendo spunti interessanti per gli atleti e il pubblico, e ancora un altro punto dove Nicola Marcato terrà un dibattito sull'economia green. La torre per i tuffi è già stata montata davanti a piazza Unità d’Italia, mentre è in corso l’allestimento del villaggio nella zona, che ospiterà anche altre iniziative.


Condividi sui tuoi social