Trieste, 16 Settembre 2021

Dallo Zalet al beach nazionale: "Un sogno diventato realtà"

22 Agosto 2021 Autore: Redazione

Un grande successo. Si può dipingere così il risultato di Anna Ciuch e Maja Girlanc, giocatrici di Serie C dello Zalet, ai recenti Campionati nazionali di beach volley. Le due ragazze dell'Altipiano non solo hanno vinto le prime gare, ma sono arrivate addirittura in semifinale dove hanno incontrato le quinte classificate negli Europei di categoria, Mattavelli-Gottardi, che poi sono risultate le vincenti della tappa nazionale di Cordenons. Per il binomio alabardato un quinto posto complessivo su tutte le coppie italiane, un risultato che rasenta il clamoroso, anche considerando che le due atlete non sono “specialiste” del beach.

“Il nostro coach ci ha mandato il calendario dei tornei e abbiamo deciso di partecipare a questa tappa - esordisce Anna Ciuch - Ci siamo presentate tranquille e senza grandi mete da raggiungere, anche perché di allenamenti ne abbiamo fatti veramente pochi. Abbiamo ottenuto qualcosa di inaspettato. Entrambe siamo veramente felici del risultato raggiunto, che ci dà una carica in più per il prossimo anno”.

“Questo era l'unico torneo che avevamo in programma, quindi volevamo dare il meglio - spiega invece Maja Grilanc - Non avevamo grandi aspettative, giocavamo rilassate e senza particolari preoccupazioni. Siamo partite con il piede giusto già nella prima gara, ed è stata una spinta per affrontare al meglio le sfide successive. Quest'anno ci siamo allenate di meno rispetto all'anno scorso, ma siamo rimaste concentrate. Siamo felicissime per il risultato finale, anche perché non era nei nostri traguardi”.

Gongola anche il coach, Nicholas Privileggi: "Il primo giorno nessuno ci degnava di uno sguardo. Tutti si conoscevano, coppie nazionali maschili e femminili, coppie che giocano a beach internazionale. E poi c'eravamo noi, una sorta di intrusi... Ma dai quarti di finale qualcosa è cambiato ed abbiamo attirato l'attenzione persino di Ettore Marcovecchio, il vice-allenatore del duo olimpico Lupo-Nicolai! Non ce lo saremmo mai aspettati, ed invece è capitato..."


Condividi sui tuoi social