Trieste, 29 Febbraio 2024

Comitato territoriale, riunione con i club. Tema palestre nodo cruciale

17 Settembre 2023 Autore: Mattia Valles

Si è svolta nei giorni scorsi una riunione di inizio stagione fra ben ventisette società del Comitato territoriale Fipav, presenti all'incontro, ed i vertici della Federazione di Trieste e Gorizia. Sono stati illustrati i temi riguardanti l'organizzazione delle gare per la stagione 2023-2024, con particolare focus sui tornei giovanili, di serie e l'attività promozionale, per poi passare alle formule dei campionati stessi, al momento ancora in fase di valutazione in quanto dipendenti dal numero di squadre effettivamente iscritte.

Partendo dai campionati di serie, il Comitato darà il la a tre tornei femminili (Prima, Seconda e Terza divisione) ed uno maschile, da valutare se interno o assieme agli altri Comitati regionali. Passando ai tornei di categoria, nel settore femminile al semaforo di partenza under 18, 16, 14 e 13. Parallelamente, fra i ragazzi, spazio ad under 19, 17, 15, 13 6x6 e 3x3.

Al fianco dei campionati principali, poi, vi è l'intenzione di istituire dei tornei ufficiali di under 14 maschile e 13 misto e, una volta concluse le fasi territoriali, la riproposizione delle Coppe Venezia Giulia per le categorie under 18, 16 e 14 femminile e under 12 misto.

Non di certo meno importante è lo spazio dedicato al Volley S3, unico bacino d'utenza futuro del movimento, che vedrà il proprio start nei prossimi mesi. Nel corso della serata rese note anche le normative tecniche nell'elaborazione delle formule dei vari campionati di serie, che terranno conto dell'obbligo di disputare almeno 12 sfide per il settore femminile, e 8 per il maschile. Per i campionati di categoria, limiti posti a 10 e 8 rispettivamente.

Quanto all'avvio, si partirà con la prima divisione femminile a fine ottobre, per poi vedere nella settimana successiva la nascita del torneo di seconda. Per i giovani, invece, start previsto per la seconda settimana di novembre.

Particolare attenzione, poi, è stata data alla modifica del regolamento gare, con l'inserimento della possibilità di partecipare con più di una squadra allo stesso campionato (di divisione e/o di categoria).

In conclusione spazio dedicato alla questione impianti, che rischia di rallentare o compromettere il corso regolare della stagione. Il presidente Paolo Manià ha elencato i colloqui delle ultime settimane, dagli incontri ufficiali con il sindaco Roberto Dipiazza a quello con l'assessore comunale Elisa Lodi, il dirigente Fabio Cipriani e la Commissione Palestre, col fine ultimo di reperire ed ottimizzare al meglio lo schema impianti.


Condividi sui tuoi social