Trieste, 02 Aprile 2023

Trieste, nella tana di Molteno è già uno scontro diretto

27 Gennaio 2023 Autore: Alessandro Asta

Per la Pallamano Trieste è ora di rimettersi in marcia: dopo il turno di riposo della scorsa settimana, la squadra di Fredi Radojkovic è attesa domani sera a Molteno sul difficile parquet del Salumificio Riva, a soli due punti di ritardo dai biancorossi che devono però recuperare due partite.

C’è grande attesa in casa biancorossa di vedere all’opera – finalmente – una formazione al completo: tutti abili e arruolati per il team giuliano, compresi i due nuovi arrivi Vinkovic e Scaramelli (con quest’ultimo rientrato dalla parentesi mondiale con la nazionale cilena). Un ambito che permetterà dunque di capire quanto affilate sono le armi di Visintin e soci per la seconda e più importante fase dell’intera stagione. Il secondo posto in classifica nel girone va blindato sempre di più in chiave futura play-off, è altrettanto vero che il Trieste di sabato sera non potrà godere di una sfida facile contro una squadra che arriva da ben sei risultati utili consecutivi (di cui cinque vittorie di fila), quello a Molteno rappresenta dunque un banco di prova importante per una formazione che negli ultimi impegni di campionato ha saputo regalare gioie e punti sonanti.

A rafforzare la tesi di uno scontro da prendere con le pinze, i lombardi hanno effettivi di categoria superiore, a partire da Marko Vidovic attuale top scorer di squadra a quota 87 reti segnate. In un girone di ritorno in cui nessuno concederà sconti, si può tranquillamente dire che il match di domani sera rappresenta già un antipasto di post-season che Trieste non deve fallire: per arrivare al meglio nel momento che conterà di più, gli scontri diretti valgono già ora doppio per i biancorossi.


Condividi sui tuoi social