Trieste, 05 Ottobre 2022

Trieste fa il suo dovere a Vigasio: seconda vittoria di fila

17 Settembre 2022 Autore: Alessandro Asta

La Pallamano Trieste trova continuità di risultati in campionato: a Vigasio, sul parquet del fanalino di coda del girone, la squadra di Fredi Radojkovic bissa la vittoria interna di sette giorni or sono contro Belluno, imponendosi sui veronesi per 18-21

Parte bene Trieste in avvio, sul 3-0 fulmineo dopo 180’’, la risposta del Vigasio è però rapida e il contro-break arriva velocemente (3-3). Da lì tanti errori, da ambo le parti, c’è Radojkovic a ridare il vantaggio sul 4-5 del 13’, a Pernic e Di Nardo successivamente il compito di allungare (5-7 al 20’). C’è ancora Postogna a fare gli straordinari, disinnescando un tiro dai sette metri, i giuliani hanno anche nel capitano Visintin una preziosa realizzazione su tiro di rigore. C’è il +2 al 30’, ma c’è soprattutto per Trieste il modo di restare sempre avanti nel punteggio nei secondi trenta minuti in terra veronese: la buona difesa e la verve di Radojkovic dai nove metri è un buon affare per i giuliani (10-13), che trovano anche il gol di “rapina” di Visintin, prima del ritorno dei padroni di casa che con Bunea infilano il -1 a 13’ dalla fine (14-15). Mazzarol trova la via del gol in ala, Radojkovic sfrutta la superiorità numerica per segnare con la porta del Vigasio sguarnita (14-17): il +3 permane dopo il gol di Pernic in pivot e la successiva rasoiata ancora di Radojkovic. Gli ultimi minuti sono di controllo per Trieste, con il gol di capitan "Vise" a fissare il definitivo +3.


Condividi sui tuoi social