Trieste, 27 Novembre 2022

Primo ko stagionale, Trieste scivola ad Eppan

05 Novembre 2022 Autore: Alessandro Asta

Dopo sei vittorie di fila e sette risultati utili consecutivi, la Pallamano Trieste incappa nel primo ko di stagione: nel big match di giornata, ad Appiano la capolista Sparer trova un secondo tempo quasi perfetto, battendo i biancorossi per 23-21 e fermando così la striscia positiva giuliana.

Sono Postogna e Bortolot – i due estremi difensori in campo – a essere i protagonisti in avvio di partita (1-1). Brutti attacchi da ambo le parti contraddistinguono i primi minuti di match, poi sale in cattedra Jan Radojkovic con una doppietta. Ancora un Postogna strepitoso tra i pali (abile a disinnescare anche un sette metri di Zanutto) tiene a +2 Trieste al 10’, Sandrin trova la marcatura per il provvisorio 4-2 giuliano. Loncaric prova a dare un acuto ai padroni di casa, anche se gli errori contro la difesa 6-0 ospite sono parecchi, permettendo ai biancorossi di rimanere col muso avanti anche approfittando dei cadeaux altoatesini. Arriva una brutta tegola subito dopo per Trieste, con l’infortunio di Pernic (problemi al ginocchio sinistro e non rientrato poi in campo), il contraccolpo psicologico arriva ed Eppan trova il pareggio a quota 6. È Radojkovic a togliere le castagne dal fuoco riportando in parità i giuliani, Zanutto tuttavia trova il gol dell’8-7 al 30’.

Acuto alabardato in apertura di ripresa: break di 3-0 firmato Radojkovic, Sandrin e Di Nardo, poi ancora le respinte di Postogna fanno la differenza per un Trieste che sembra potersi prendere un briciolo di inerzia al 33’ e che prova anche a giocare maggiormente in seconda fase. Eppan sbaglia praticamente tutto in questa parte di match, ma nel momento peggiore si esalta: Loncaric è ancora una volta l’unico effettivo dello Sparer a tenere perennemente sotto scacco la difesa ospite: sul 13-11 interno al 39’ arriva il timeout di Radojkovic, Eppan va subito dopo in controllo del match, volando sul +5 (18-13 su rigore segnato). L’ultimo sussulto biancorosso arriva con il parziale che la porta al -2 a due minuti scarsi dalla fine (22-20 firmato da Urbaz), il portiere di casa Bortolot dice però di no all’estremo tentativo giuliano di riaprire i conti.

***

SPARER EPPAN 23
PALLAMANO TRIESTE 21

(p.t. 8-7)

SPARER EPPAN
Bortolot, Montagna, Pliger, Oberrauch 2, Loncaric 9, Singer, A. Pircher, Wiedenhofer 2, M. Pircher, G. Morandell, Zanutto 3, Marques Cunha 3, Sepp, Eizans, B. Morandell. All. Forer

PALLAMANO TRIESTE

Radojkovic 7, Mazzarol 1, Pernic, Urbaz 3, Di Nardo 4, Baragona, Postogna, Valdemarin, Visintin 2, Zoppetti, Del Frari, Sandrin 4, Perin, All. Radojkovic

Arbitri: Ngujen e Stilo


Condividi sui tuoi social