Trieste, 05 Ottobre 2022

Il secondo tempo sorride a Trieste: Belluno ko a Chiarbola

10 Settembre 2022 Autore: Alessandro Asta

Soffre per un tempo, ma vince, la Pallamano Trieste al suo esordio casalingo in serie A2. Il Belluno Mondo Sport rende la vita difficile ai giuliani per quasi trenta minuti, sciogliendosi poi alla distanza quando cioè gli uomini di Fredi Radojkovic prendono l’inerzia di tutte e due le metà campo: 39-25 il finale a Chiarbola, per la prima “W” biancorossa di stagione.

Parte meglio il Belluno in apertura (1-3 al 4’), con gli attacchi triestini che si infrangono sul portiere ospite Rossa che para anche un tiro dai sette metri di Radojkovic. E’ Di Nardo a rompere un’impasse offensiva durata quasi quattro minuti, Trieste trova poi il pari a quota 3 prima di un paio di gol in seconda fase da parte dei veneti, abili anche a infilare Postogna con rasoiate dalla lunga distanza (6-8 al 15’). A tentare di dare una scossa ci pensano Sandrin e Radojkovic, è poi di Pernic il nuovo pareggio biancorosso sul 9-9 e il rigore siglato dallo stesso vice-capitano di casa a regalare il primo vantaggio interno del match. Ed è in quel momento che le cose svoltano per Trieste, brava a chiudere sul +5 all’intervallo (16-11) e a tracimare via via nella ripresa: ci sono Urbaz, Visintin e Sandrin a fissare 9 reti di vantaggio al 13’ della ripresa (26-17) e da lì il team di Fredi Radojkovic non si volta più indietro, incrementando il proprio gap in doppia cifra sino al massimo vantaggio di 16 lunghezze, ispirato dalla doppietta di Valdemarin e dalla realizzazione di Mazzarol (36-20 a 5’ dalla fine). Belluno ricuce solo minimamente lo strappo sino alla fine, Trieste può festeggiare la prima vera gioia di stagione.

PALLAMANO TRIESTE - BELLUNO MONDO SPORT 39-25 (p.t. 16-11)

PALLAMANO TRIESTE: Postogna, Zoppetti, J. Radojkovic 9, Oblascia 1, Del Frari, Mazzarol 3, Urbaz 4, Di Nardo 5, Valdemarin 2, Visintin 2, Pernic 8, Sandrin 5. All. F. Radojkovic
 
BELLUNO MONDO SPORT: Rossa, Bogo 1, Cimbro 1, Francescon, Lotto, Marini 2, Possamai, Gelo 2, Frederiksen 1, Gjiekstad 9, Danling 9. All. Pranjic.
 
ARBITRI: Schiavone e Nicolella

Condividi sui tuoi social