Trieste, 26 Ottobre 2021

Thrilling quasi sino alla fine, ma con Brescia l'Allianz torna a vincere

10 Ottobre 2021 Autore: Alessandro Asta

"No pain, no gain" direbbero gli amici d'oltreoceano. Di fatto, l'Allianz vince una partita difficile contro la Germani Brescia dopo aver comandato bene nella prima metà di gara, andando poi a complicarsi terribilmente la vita e ridando vita agli ospiti che non hanno poi mollato la presa sino all'ultimo. L'80-72 conclusivo è la quintessenza di una partita con tanti alti e bassi da parte dei biancorossi, bravi però a tenere la barra dritta negli istanti finali di un match molto complicato.

Torna Konate e per Trieste torna il classico quintetto-base con Sanders, Banks, Mian e Grazulis assieme al centro maliano, che si presenta subito con una schiacciata. L’Allianz parte bene sul 6-3 (tripla di Banks), la Germani però è sul pezzo e piazza il break di 4-0 con Mitrou-Long e Cobbins per il primo vantaggio ospite al 4’. Per i biancorossi c’è già l’handicap di quattro palle perse in altrettanti minuti, motivo che spinge Ciani a chiamare time-out. Della Valle è una vera spina nel fianco dei padroni di casa (3/3 dalla lunga in un amen), Trieste resta attaccata a Brescia con i punti di Banks e dà una piccola spallata all’inerzia dopo l’innesto di Campogrande che, con un canestro e un recupero, lascia un piccolo ma importante segno in un quarto bruttino per l’Allianz, chiusa comunque sulla parità a quota 16 e con la Germani a fare addirittura peggio nei turnover (ben 6 in dieci minuti).

Piccolo break interno di 5-0 con Delia e ancora con Campogrande in apertura di secondo quarto, con la palla che finalmente per Trieste circola parecchio nel pitturato ospite per tanti punti a ridosso del vetro. Allianz sul 26-21 al 13’ (stavolta il minuto è chiamato da Magro) ma, sciupando tante gite in lunetta (un misero 3/8 dopo un quarto d’ora di gioco…), almeno per qualche minuto i giuliani non riescono a produrre uno strappo nel match. È ancora Della Valle su lato bresciano a permettere alla Germani di rimanere attaccata alle calcagna biancorosse (30-29) ma è nuovamente Campogrande con due “bombe” di fila a rompere l’equilibrio e a spingere l’Allianz sul +10 a 1’45’’ dalla seconda sirena, vantaggio che raggiunge le 16 lunghezze dopo il complessivo 17-2 dei padroni di casa sino al 47-31 del 20’.

Il gap da recuperare mette Brescia nella condizione di dover cercare un’accelerata sin dai primi istanti di terzo quarto. Cobbins e il solito Della Valle provano a scalare la piccola montagna che la Germani ha davanti a sé (-11 al 24’, 54-43), una stoppata fragorosa a due mani di Konate sullo stesso Cobbins e il contropiede vincente di Sanders rimandano al mittente il primo tentativo ospite di rimonta. Brescia ci riprova subito dopo e stavolta il break di 6-0 premia gli ospiti, abili a portarsi quasi a un tiro di schioppo dai padroni di casa (58-53). Stavolta l’entrata in scena di Campogrande non toglie totalmente Trieste dalle secche (1/3 ai liberi), è quasi tutto da rifare per l’Allianz a dieci dal termine con un microscopico +4 da gestire.

Con la partita completamente riaperta, Trieste perde anche un po' il lume della ragione: la tripla di Burns manda avanti la Germani al 32’, il tecnico sanzionato a Fernandez con conseguente libero messo a segno da Della Valle segnano il +2 ospite sul 61-63. Lever scaccia qualche sorcio verde segnando una tripla frontale, Sanders ruba palla e schiaccia il nuovo +1 a 3’40’’ dalla fine (68-67): l'Allianz riprende a macinare nel suo momento peggiore, andando sul +5 con quattro punti di fila di Banks. L'esplosività di Sanders trascinano poi i padroni di casa sino al +9 (78-69 a 1'30'' da giocare) ma non è ancora finita là, perché Brescia ha la forza per riportarsi a -6 all'ultimo giro d'orologio. Della Valle ha anche la palla per limare un pò di più il passivo, il suo errore e il successivo 2/2 in lunetta di Fernandez a 15'' dalla sirena finale chiude i conti. Con tanta fatica, ma tutto sommato con merito, l'Allianz torna a far punti.

***

ALLIANZ TRIESTE 80
GERMANI BRESCIA 72

(16-16, 47-31, 59-55)

ALLIANZ TRIESTE
*Banks 25 (4/7, 3/5), *Sanders 12 (4/7), Fernandez 4 (1/2, 0/1), *Konate 4 (1/4, 0/1), *Mian (0/3), Delia 6 (2/3), Cavaliero, Campogrande 14 (2/2, 3/3), *Grazulis 10 (5/6, 0/5), Lever 5 (1/1 da tre). N.e. Longo, Deangeli All. Ciani

GERMANI BRESCIA
*Gabriel 7 (2/4, 1/6), Moore (0/1), *Mitrou-Long 15 (7/8, 0/3), Petrucelli 4 (2/2, 0/2), *Della Valle 19 (1/3, 3/9), Eboua (0/1 da tre), Parrillo, *Cobbins 15 (7/13), Burns 3 (0/2, 1/1), Laquintana 7 (1/3, 1/3), *Moss 2 (1/1, 0/1). N.e. Biatcha All. Magro

Arbitri: Vicino, Baldini e Vita

Note: tiri da due Trieste 19/34, Brescia 21/36. Tiri da tre Trieste 7/16, Brescia 6/26. Tiri liberi Trieste 21/35, Brescia 12/23. Rimbalzi Trieste 31 (8+23), Brescia 38 (14+24). Assist Trieste 18, Brescia 12.


Condividi sui tuoi social