Trieste, 26 Ottobre 2021

No Konate, no party: a Pesaro l'Allianz perde il recupero

06 Ottobre 2021 Autore: Alessandro Asta

Una rincorsa infinita ma non conclusa nel migliore dei modi: l’Allianz è costretta alla resa a Pesaro e a collezionare la prima sconfitta stagionale in campionato. Senza Sagaba Konate, fermato precauzionalmente ieri dallo staff medico biancorosso per un problema fisico (in tal senso, si attendono nelle prossime ore maggiori dettagli sullo stop del centro maliano), Trieste si arrende per 74-61 in una gara ad ostacoli, mai realmente presa in mano sul fronte del ritmo e con troppi tentennamenti nella gestione dei possessi, con le palle perse (stavolta 15) a tornare a essere il vero nemico giuliano.

Con Marcos Delia a partire in quintetto base e a prendersi in pratica i primi tre tiri triestini verso il ferro pesarese, dallo 0-2 iniziale si passa al 9-5 Carpegna targato Sanford e Jones (3’), su lato Allianz si attiva Banks che con una tripla, un assist e uno sfondamento conquistato riesce subito a mettersi in partita. Trieste pecca sul fronte delle palle perse (4 nei primi dieci minuti) e fa fatica a controllare in pitturato la fisicità di Jones, Pesaro però sparacchia dal campo e permette all’Allianz di mettere provvisoriamente la freccia sull’11-12 di Banks all’8’. La VL sembra ritrovare subito dopo il feeling col canestro sino al 16-12, la penetrazione con schiacciata annessa di Mian regala il -2 giuliano alla prima sirena (16-14).

Si segna col contagocce alla Vitifrigo Arena in apertura di secondo periodo, con quasi tre minuti di fila a suon di sbagli da ambo le parti, ma soprattutto con nessuna delle due squadre a prendere l’inerzia a due mani. Banks e Moretti fanno “gol” al 14’ per le rispettive squadre, Allianz però insufficiente su entrambi i lati del campo e richiamata da Ciani per un time-out sul 20-16 Carpegna. I ritmi bassi e l’incapacità di Pesaro di premere con costanza sull’acceleratore tengono costantemente in scia Trieste (Lever e Delia trovano un nuovo pareggio ospite), in realtà i biancorossi fanno pochino in difesa e tornano quasi subito sotto nel punteggio (27-22). Nel momento migliore pesarese, l’Allianz fa 5-0 di break con Banks e il recupero con schiacciata in contropiede annessa di Sanders, altra scossa dei padroni di casa sotto i tabelloni ad opera di Jones e Zanotti e Pesaro - in dieci minuti di tira e molla assoluto - chiude il quarto avanti di quattro punti (34-30).

La Carpegna ci mette i muscoli e la sua maggior fisicità subito dopo la pausa lunga: la squadra di Petrovic corre sino al +8 su una nuova schiacciata dei padroni di casa, stavolta con Demetrio, Trieste costretta a rincorrere e colpita ancora sotto i tabelloni da un Jones praticamente immarcabile. Sanders, tra assist e penetrazioni, mantiene quasi da solo in partita l’Allianz, sin lì parecchio graziata dalle percentuali mediocri dalla lunga distanza dei marchigiani: Carpegna sul massimo vantaggio (48-39 al 28’ dopo l’antisportivo di Mian) e con il tiro da tre che sul lato casalingo comincia a entrare con Delfino e Sanford. L’Allianz chiude sul -7 a dieci dal termine (54-47, con stoppata di Deangeli su Larson allo scadere).

Zanotti e ancora una volta Delfino provano a dare la spallata decisiva al match, col +13 a materializzarsi in un amen: Trieste rincorre con orgoglio, evitando per l’ennesima volta che Pesaro scappi via nel punteggio. Il contro-break firmato dalla tripla di Cavaliero e dall’appoggio al vetro di Delia tiene aperti i giochi sul 60-52 Carpegna a meno di 7’ dalla fine, torna in campo Banks che avvicina ulteriormente l’Allianz sul -6. Altro scossone della VL e altra risposta triestina con Cavaliero (64-59 a 180’’ dalla conclusione), c’è ancora Jones col suo 11/11 globale da due a tenere lontana l’Allianz che non riemerge poi più, perdendo una manciata di palloni preziosi che la condannano definitivamente in un finale comodo da gestire per la Carpegna Prosciutto, che chiude i conti con i punti di Larson.

***

CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO 74
ALLIANZ TRIESTE 61

(16-14, 34-30, 54-47)

CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO
Drell (0/1 da tre), Moretti 2 (1/3, 0/5), Stazzonelli ne, Camara (0/1), Zanotti 9 (2/2, 1/3), *Sanford 15 (3/7, 3/5), *Larson 7 (0/6, 2/5), *Demetrio 3 (1/1, 0/5), *Delfino 14 (0/1, 4/9), *Jones 24 (11/11, 0/1).
All. Petrovic

ALLIANZ TRIESTE
*Banks 12 (3/4, 2/5), *Sanders 9 (4/7, 0/1), Fernandez 3 (1/2, 0/2), Deangeli, *Mian 5 (2/4, 0/2), *Delia 15 (7/12), Cavaliero 6 (0/1, 2/3), Campogrande ne, *Grazulis 7 (2/6, 1/3), Lever 4 (2/5, 0/2).
All. Ciani


Condividi sui tuoi social