Trieste, 28 Luglio 2021

Lodovico Deangeli, ecco il rientro all'Allianz

15 Luglio 2021 Autore: Alessandro Asta

Lodovico Deangeli torna all’Allianz Pallacanestro Trieste. Il talento classe 2000 rientra alla base dopo le due stagioni trascorse in prestito in A2, pronto per mettersi a disposizione di Coach Ciani.

L'ala piccola, classe 2000 e cresciuto nelle giovanili biancorosse, nella stagione 20-21 è stato protagonista nelle fila dell’APU a Udine. In terra friulana Deangeli ha collezionato 43 presenze, di cui 32 nel quintetto base. Le statistiche di quest’ultimo anno restituiscono all’Allianz Pallacanestro Trieste un giocatore da 152 punti in stagione con 45 rimbalzi offensivi e ben 98 difensivi realizzati in 719 minuti totali giocati.

“Siamo felici che Lodovico abbia dimostrato di essere il giocatore che sapevamo potesse diventare - spiega il presidente Mario Ghiacci - la stagione a Udine  e quella prima a Biella ci restituiscono un giocatore più pronto e maturo, che proseguirà con noi il suo percorso di crescita. Abbiamo fatto un investimento a lungo termine su questo ragazzo, e siamo felici che un triestino, cresciuto nel nostro settore giovanile, sia pronto per dare il suo contributo ai colori biancorossi. Il percorso di Lodovico è quello che speriamo possano fare anche gli altri ragazzi che abbiamo in prestito in varie società, lasciarli crescere nei contesti adatti e magari con meno pressioni di quelle della A1 è una scelta che crediamo paghi sul lungo periodo, sia per la società che per gli stessi giocatori”.

“Le caratteristiche di Lodo - spiega Coach Ciani - sono quelle che possono completare il ventaglio delle soluzioni a disposizione non solo per la temporanea indisponibilità di Campogrande. La sua grande fisicità in fase difensiva e la sua attitudine a coprire più ruoli, oltre al suo ruolo naturale di ala piccola, ci daranno un valore aggiunto E’ bello per la squadra avere tra le proprie fila un prodotto del basket triestino, sono certo che saprà dare il suo contributo e soprattutto saprà cogliere l’occasione per continuare il suo processo di crescita”.
 

(foto Apu Udine)


Condividi sui tuoi social