Trieste, 26 Giugno 2022

La "prima" di Marco Legovich da head coach: "Un sogno che si realizza"

20 Giugno 2022 Autore: Alessandro Asta

“Un sogno che si realizza, ma anche un mio personale punto di partenza”. Così Marco Legovich alla sua prima conferenza stampa da neo head-coach della Pallacanestro Trieste, durante la presentazione di questo pomeriggio nella sala stampa dell'Allianz Dome. “È emozionante per me, ricordo ogni singolo giorno e ogni singola notte degli ultimi sette anni passati come assistente: un percorso lungo, fatto da tante persone incontrate. E da questo percorso mi porto dietro tutto ciò che mi ha permesso di essere oggi in questo ruolo. Ripartirò dal lavoro e dalla costanza, cercando di non perdere mai l’entusiasmo che mi contraddistingue e la carica che ho dentro di me”.

“La mia idea di squadra? Innanzitutto formeremo uno staff tecnico che possa valorizzare le peculiarità di ognuno dei giocatori che saranno nel roster - prosegue "Lego" - Personalmente mi piace una pallacanestro dinamica e moderna, fatta di grande aggressività offensiva e difensiva nei primi secondi di ogni singola azione. Dovremo essere bravi a tessere alla perfezione un vestito adatto per i giocatori che andranno a comporre la nostra squadra".

“Oggi mettiamo il primo mattone importante della nuova stagione che inizia - ha commentato il presidente Mario Ghiacci - Sono molto felice di poter presentare “Lego” come capo allenatore, una scelta che può essere considerata anche audace ma che non è al risparmio: rappresenta a mio modo di vedere un investimento per il futuro, un esempio di quanto questa società ha lavorato in un certo modo negli ultimi anni e un componente di questa società del che abbiamo saputo costruire al nostro interno e di cui andiamo fieri. Gli saremo vicini tantissimo e gli costruiremo attorno uno staff adeguato. Marco sarà anche responsabile dell’area tecnica, concorderemo assieme tutto ciò che riguarderà i suoi assistenti e i giocatori che arriveranno”.

Il presidente biancorosso ha anche parlato dell'attuale situazione societaria: “Tutti ci stiamo dando da fare per poter arrivare alla copertura del budget. Certamente non abbiamo la sicurezza che avevamo con la sponsorizzazione Allianz, ma spero che gli sponsor capiscano che saranno fondamentali per il futuro: la Pallacanestro Trieste ha chiuso gli ultimi tre anni in pareggio di bilancio, poche altre realtà come la nostra possono vantare questo tipo di risultato”. Sulla costruzione della squadra: “Pacher? E’ un giocatore che stiamo analizzando e valutando. Davis? Ci interessa trovare un accordo, ma anche lui è interessato a tornare con noi, tutto questo è un punto estremamente favorevole. Corey è sicuramente un nostro obiettivo".

Ghiacci ha speso alcune parole anche sulla futura campagna abbonamenti: "Molto presto la presenteremo, siamo già al lavoro da qualche tempo. Il pubblico è una risorsa, abbiamo bisogno dei nostri tifosi".


Condividi sui tuoi social