Trieste, 27 Settembre 2023

Dopo le parole del presidente, c'è ancora da avere pazienza...

28 Maggio 2023 Autore: Alessandro Asta

Prosegue l’attesa, con un segnale perlomeno importante: quello contrassegnato dalle parole degli scorsi giorni di Richard De Meo, presidente di una Pallacanestro Trieste che – stando a quanto affermato dal numero uno biancorosso – vuole giocarsi due sfide parallele: la preparazione al ricorso dopo i fatti dell’ultimo periodo di campionato (leggi, la penalizzazione prima affibbiata e poi limata a Varese) e la volontà di fare tutto il possibile affinché la piazza trascorra solo un anno nel purgatorio della A2. Parole sufficientemente chiare, in un cammino che resta comunque tortuoso e che farà comunque sfondo a un cambiamento interno più o meno profondo. Come ci si immaginava già da settimane, Mario Ghiacci resterà a Trieste (come confermato da De Meo) con un ruolo di supporto e consulenza, oltre a un posto nel consiglio di amministrazione, diventando di fatto quel “traghettatore” tra vecchio e nuovo mondo biancorosso che tanto servirà al sodalizio giuliano per non cadere in qualche… peccato di gioventù da parte di una proprietà statunitense ambiziosa, che dovrà però evitare di fare i passi più lunghi della gamba.

(continua sul numero di lunedì 29 maggio 2023 di CitySport.news...)


Condividi sui tuoi social