Trieste, 05 Ottobre 2022

Domani a Caorle c'è Treviso, Legovich: "Voglio un passo in avanti"

16 Settembre 2022 Autore: Alessandro Asta

A poco più di due settimane dall'inizio del campionato, sarà il Palamare di Caorle lo scenario dell'amichevole di domani tra Pallacanestro Trieste e Nutribullet Treviso (palla a due alle 19). Un test importante per la squadra di Marco Legovich, che si confronterà con una delle avversarie di stagione. "Dalla sfida di domani con Treviso mi aspetto un ulteriore passo avanti per quanto riguarda l'intensità da spendere nel corso di tutta la partita - spiega il coach biancorosso - imparando da quello che tutta la prima parte di preseason ci ha insegnato. Voglio vedere una partenza con un piglio diverso, consci che ormai ci stiamo avvicinando all'inizio del campionato. Ormai alcune cose dobbiamo averle imparate: dobbiamo necessariamente partire in modo forte, consistente, duro, stiamo lavorando su questo".

Sullo stato di forma di Corey Davis: "Si allena con noi ormai da 10 giorni e si è subito integrato nel sistema di gioco offensivo e difensivo. Abbiamo avuto diversi colloqui in questa decina di giorni e sicuramente il suo ingresso nel gruppo ha dato grande ritmo e consistenza agli allenamenti, ha portato la sua personalità al servizio della squadra. Si è presentato in un ottimo stato di forma, cosa che gli ha permesso di portarsi subito al pari con i compagni. Sono sicuro che grazie anche ai test amichevoli e queste 2 settimane di lavoro che ci restano, sarà pronto ai nastri di partenza del prossimo campionato".

Trieste non avrà Alessandro Lever, costretto ad operarsi per il problema al ginocchio sinistro: "Il nostro primo pensiero è per il ragazzo, ci dispiace molto dello stop, anche per il ruolo che avevamo ritagliato per lui. Purtroppo non è il primo infortunio per Ale, ma siamo sicuri che lavorerà per tornare quanto prima per dare una mano alla squadra. Gli staremo vicini per fare in modo che il recupero sia quanto più meticoloso possibile. Già da domani però dovremo far fronte a questa situazione, sfruttando e adattando le caratteristiche dei giocatori ad oggi disponibili. L'abilità di Lodovico Deangeli di coprire più ruoli sarà molto importante, ma anche Giovanni Vildera, che negli allenamenti ci garantisce buone prestazioni nel ruolo di 4 e 5, sarà sicuramente utile alle rotazioni nel pitturato in assenza di Lever. Siamo una squadra che anche in campionato dovrà fare di necessità virtù. Dovremo essere bravi a trovare soluzioni all'interno del nostro roster, scovare opportunità anche in questa situazione non ottimale".

Infine, Legovich spende una parola anche su Skylar Spencer, neo-acquisto giuliano che ha sostituito Phil Fayne in pitturato: "Sarà a Trieste all'inizio della prossima settimana, gli mancherà sicuramente la parte agonistica del lavoro in squadra, ma abbiamo fatto il possibile per metterlo nelle migliori condizioni per arrivare qui pronto, aggiornandolo con video di allenamenti e amichevoli per la parte tecnica, mentre dal punto di vista atletico i continui feedback tra il giocatore e il nostro preparatore Luca Bonetta sono stati fondamentali". 


Condividi sui tuoi social