Trieste, 26 Ottobre 2021

Allianz, un sorriso dietro l'altro tra stoppate e tiri da due

13 Ottobre 2021 Autore: Alessandro Asta

Allianz, squadra solida in area e… regina delle stoppate. È questo quanto si evince dalle cifre statistiche dopo le prime tre giornate di campionato, con la squadra di Franco Ciani a primeggiare nel respingere al mittente i tentativi avversari di puntare al ferro: 13 in tutto, con una media di 4,3 “blocks” ad allacciata di scarpe in cui Andrejs Grazulis (2 a partita) e Sagaba Konate (1,5) sono tra i migliori di questa speciale classifica individuale.

Che Trieste si “diverta” parecchio in pitturato è sancito anche da una più che discreta percentuale di realizzazione di squadra nel tiro da due (54,3%, solo la Virtus Bologna ha fatto meglio col 56,1%), una voce positiva che in qualche modo mitiga la sin qui mediocre verve dai 6 e 75 (per l’Allianz solo un 27% scarso dalla lunga distanza, con il 16/56 complessivo). Il team biancorosso è inoltre tra le squadre della massima serie A a conquistare più falli (quasi 20 di media, con il terzo posto provvisorio) mentre, sul fronte dei rimbalzi, difensivamente Trieste è tra le più attive (29,3 di media, la quinta migliore del campionato) mentre sul lato opposto fa più fatica a strappare secondi possessi, con 7 carambole a partita sotto il ferro avversario per un penultimo posto complessivo nei primi tre turni di stagione. Allianz ancora alla ricerca di limitare la propria quota di palle perse (più di 13 a match, quinta peggiore della massima serie), ma più che positiva invece nel computo degli assist dispensati (17 per partita, quinta migliore del campionato).

Tra i singoli, Adrian Banks è il miglior realizzatore del team con più di 16 punti di media (9° assoluto della A), quello con la valutazione media più alta (18,7) e colui che tira quasi in maniera perfetta i tiri liberi (14/15), ma è anche quello di Trieste a perdere più palloni (4,3 ad allacciata di scarpe, dietro solo ad Alessandro Gentile). Nel tiro da due, è invece Marcos Delia a primeggiare tra i giuliani (sin qui 14/22 con quasi il 64% complessivo), Fabio Mian infine con quasi due palloni recuperati a partita è il miglior “ladro” biancorosso sul parquet.


Condividi sui tuoi social