Trieste, 23 Giugno 2021

Primo derby playoff alla Coralimpianti, Edera battuta 6-7

01 Maggio 2021 Autore: Francesco Bevilacqua

È una vittoria di misura quella che la Coralimpianti Tigers ha minuziosamente confezionato nel primo derby che vale la Serie A di hockey in line ed è un successo che vale tantissimo. Al Pala Foschiatti l’equilibrio della partita cambia repentinamente ma al termine dei 40 minuti la lancetta indica chiaramente i biancorossi come la squadra che ha saputo crederci maggiormente, sfruttando ogni occasione e soprattutto riuscendo a ribaltare per ben due volte un doppio svantaggio. L’Edera comincia il match in palla con il solito Nicolò Degano ma il buon avvio rossonero è strozzato dall’1-1 di De Vonderweid che costringe i rossoneri a ricostruire.

Ci pensa quindi Simsic, con una doppietta a spaventare i tigers, bravi ad accorciare con Mariotto prima che Cocozza ristabilisse il +2. Tuttavia, il finale della prima frazione dà ragione ai biancorossi che prima con capitan Fabietti e poi con Grusovin, annullano il bottino accumulato dai ragazzi di Florean capaci di portarsi in avanti per un’ultima volta ad inizio del secondo tempo grazie a Zerdin che in power play firma il 5-4. Le tigri però non mollano e nel giro di 6’ infilano il goalie Biason con Fabietti, Pittani e Fink, completando una sudatissima rimonta. Nicolò Degano infila il disco del 6-7 ma il risultato non cambierà più.

Gara 1 è della Coralimpianti che sabato prossimo (alle 20.30) avrà a disposizione il match point per la Serie A. Vietato sottovalutare l’Edera però, che nell’arco di questa stagione ha dimostrato più volte tenacia e reattività di un’altra categoria.

Edera: Biason; Cocozza, N. Degano, Berquier, Simsic, Sindici, Fumagalli, Delpiano, Zerdin, J. Degano, Pazzaglia, Ovsec. Coach: Florean.

Tigers: Gallessi Quarantotto, D’Ambrosi, De Vonderweid, Grusovin, Battisti, G. Cavalieri, Fink, D. Fabietti, Leben, Angeli, A. Fabietti, Mariotto, Pittani, P. Cavalieri. Coach: McAdams.


Condividi sui tuoi social