Trieste, 28 Novembre 2021

L’Edera vede i fantasmi, esordio straripante per la Coralimpianti

17 Ottobre 2021 Autore: Francesco Bevilacqua

Nella terza giornata di campionato di hockey inline di Serie A, l’Edera rimedia una pesante sconfitta in casa dei Ghosts di Padova, autori di una partita perfetta e dominata sotto ogni punto di vista sui rossoneri che tornano a casa con il pesante passivo di 9-1 che dopo tre giornate, li relega in fondo alla classifica del massimo campionato. Non è bastato il rientro di Nicolò Degano, capocannoniere indiscusso della scorsa Serie B, ad arginare la furia avversaria che ha respinto al mittente ogni tentativo di offensiva e concedendo il solo gol della bandiera. A rompere il ghiaccio ci pensa Campulla che ha messo subito in chiaro le cose ad una manciata di secondi dal via: la sua doppietta nel primo tempo, assieme a quella di Calore ed il gol Masiero indirizzano da subito una partita a senso unico. Nella ripresa, i padroni di casa ribadiscono la superiorità nuovamente con Campulla, che scava la scia per le marcature di Zorzo, Carron e Calore. Arrivati a 9, c’è spazio per la gioia personale di Nic Degano, autore del secondo gol ederino in questo difficile campionato.

GHOSTS HOCKEY PADOVA: Visentini, Laner; Zanette, Zorzo (1), Carron (1), F. Campulla (3), Rigoni, Fr. Pagnoni, Fe. Pagnoni, Masiero, Carretta (1), Calore (3), L. Campulla.

EDERA TRIESTE: Biason, Persello; Cocozza, N. Degano (1), Sindici, Fumagalli, Delpiano, Milanese, J. Degano, Ovsec.

***

Ad Opicina, vittoria straripante della Coralimpianti Tigers (17-0) che inaugura il campionato di Serie B con una netta vittoria ai danni della Mammuth Roma che nulla ha potuto contro i ragazzi di Michele Poloni alla cui esperienza è stata affidata la panchina delle tigri. 8-0 il parziale nella prima frazione che ha visto la doppietta di Fink e le marcature di De Vonderweid, Leben, P. Cavalieri, Battisti, Grusovin e Nicholas Angeli, Nella ripresa, il match già ampiamente in cassaforte, è stato facilmente archiviato con le doppiette di Mariotto e Grusovin e i sigilli di De Vonderweid, Nic e Nathan Angeli, Battisti e G. Cavalieri.

CORALIMPIANTI TIGERS: Gallessi Quarantotto, D’Ambrosi; De Vonderweid (2), Grusovin (3), Battisti (2), G. Cavalieri (1), Fink (2), D. Fabietti, Leben (1), Ni. Angeli (2), Na. Angeli (1), A. Fabietti, Mariotto (2), Pittani, P. Cavalieri (1).

MAMMUTH ROMA: Pieralli, Badessi; Meli, Randa, Rossi, Seren Rodriguez, Gobbi, Janus.


Condividi sui tuoi social