Trieste, 05 Ottobre 2022

Coralimpianti ed Edera, primo atto a bocca asciutta in A

12 Settembre 2022 Autore: Francesco Bevilacqua

Un battesimo difficile per le due formazioni triestine al primo atto della Serie A di hockey inline. La Coralimpianti Tigers, impegnata a Milano contro i Campioni d’Italia in carica, perde 13-1 senza troppe sorprese alla luce della caratura dell’avversario e della lunga lista degli indisponibili che ha inevitabilmente condizionato la prima uscita dei ragazzi di coach Ferjanič.

Sul risultato, piuttosto rotondo di 10-0, Mariotto riesce a conquistare un disco sulla sinistra ed involarsi sulla fascia seguito da Grusovin che ha accompagnato parallelamente l’azione inserendosi nel corridoio centrale. Suo il primo gol della storia della Serie A per le tigri che proveranno a rifarsi tra le mura del Pala Pikelc di Villa Opicina già sabato prossimo contro l’Old Style di Torre Pellice.

Coralimpianti Tigers: Mattiussi, Gallessi Quarantotto, P. Cavalieri, A. Fabietti, D. Fabietti, Grusovin 1, Mariotto, Pittani. All. Ferjanič.

Esordio sfortunato per l’Edera che inciampa con una sconfitta di misura contro il Cittadella resta a bocca asciutta. Nella prima frazione di gioco Calore confeziona il 2-0 alle spalle di Fink e solo a 5 minuti dalla fine Milanese riesce ad accorciare le distanze mettendo in rete il disco con un diagonale preciso che prima che lo sniper si portasse a spasso gli avversari, gli era stato affidato da Cocozza.

Edera: M. Fink, Biason, Cioccolanti, Cocozza, Degano, Delpiano, De Martin, Leben, Milanese 1, Ovsec, Sindici, Sodrznik, Sozzoli. All. Florean.


Condividi sui tuoi social