Trieste, 21 Aprile 2021

Ratificato lo stop definitivo all'Eccellenza in Friuli Venezia Giulia

10 Marzo 2021 Autore: Roberto Urizio

Il Consiglio direttivo della Lega Nazionale Dilettanti ha trasferito alla Federazione le proposte dei Comitati regionali sull’ipotesi di ripresa dell’Eccellenza. Stop definitivo in Friuli Venezia Giulia, come stabilito dalla riunione tra i vertici della Lnd regionale e i presidenti delle società, unica regione insieme all’Umbria a non riprendere.

“Spetterà ora al Presidente Federale, che ha ricevuto la delega apposita unitamente ai vice presidenti della Figc, valutare e successivamente ratificare le proposte ricevute e la loro congruità al fine di consentire l’auspicata ripresa dell’attività organizzata dai singoli Comitati Regionali” recita una nota della Lnd nazionale, senza indicare le singole realtà tra cui, appunto, quella del Friuli Venezia Giulia che non ricomincerà.

Per chi tornerà a giocare (in certi casi con pochissime squadre e soli play-off) niente retrocessioni e blocco dei ripescaggi di due anni per le società che decideranno di non giocare. “Rispetto alla ripresa degli allenamenti collettivi – continua la nota - potranno essere effettuati solo quando l’iter di riconoscimento da parte del Coni del preminente interesse nazionale non sarà completato e saranno consentiti solo a chi deciderà di riprendere a giocare”.

“Il Consiglio Direttivo – conclude il comunicato della Lnd - ha anche stabilito di comunicare alla Figc che non vi sono le condizioni per la ripresa delle attività in ambito regionale non di rilievo nazionale, risultando di competenza federale ogni decisione relativa all’attività giovanile”.

 


Condividi sui tuoi social