Trieste, 05 Ottobre 2022

Bor, concluso il camp giovanile al Primo maggio

04 Settembre 2022 Autore: Redazione

Sì è concluso il camp di pallacanestro dell'AKK ADP Bor che ha portato al centro sportivo Primo maggio a Trieste 28 bambini la prima settimana e 26 la seconda. Alcuni hanno svolto entrambi i turni, in totale si contano quasi 50 giovanissime e giovanissimi, alcuni dei quali già mini atleti in società, altri volti nuovi al Bor. I campers sono stati suddivisi in tre gruppi, guidati dagli istruttori Elisa Sartori (gruppo dei più piccoli), Karin Malalan (intermedi) e Dejan Faraglia (grandi). A coordinare le attività la stessa Karin Malalan con il neo dirigente Daniel Crevatin che ha anche coadiuvato gli istruttori assieme ai giovani assistenti Anja Battilana, Giulia Radovini e Danjel Clara.

Il Bor ha organizzato il camp con il patrocinio dell'Unione delle associazioni sportive slovene in Italia. Oltre agli allenamenti nelle due palestre e sul campetto esterno di Guardiella, ogni settimana un giorno è stato dedicato alla gita al mare, a Barcola, ospiti del Club nautico triestino Sirena, cui va un caloroso ringraziamento dal direttivo del Bor. Da segnalare anche alcune visite eccellenti al camp: il giocatore triestino di serie A Stefano Bossi, particolarmente entusiasta della presenza al Bor, l'ex cestista professionista e ora allenatore in società Diego Zivic, il decano degli allenatori triestini Lucio Martini e lo specialista in preparazione fisica calisthenics Federico D'Atri. Già nella prima giornata di soggiorno ha fatto visita al Primo maggio una troupe della redazione slovena della TGR RAI del Friuli Venezia Giulia che ha realizzato un servizio sul camp.

Ottime notizie anche quanto alla copertura delle giornate di basket e divertimento sulla pagina Facebook della società con una notizia che ha avuto ben 7 mila contatti. Messo in archivio il bellissimo camp estivo, ora l'AKK ADP Bor invita i giovani dalle annate 2008 al 2017 alle due settimane di prova gratuite di basket e minibasket da lunedì 12 settembre.


Condividi sui tuoi social