Trieste, 16 Aprile 2024

Tutti i risultati della Trieste Atletica ad Ancona, Udine e Padova

08 Febbraio 2023 Autore: Redazione

Ricco programma di gare andato in scena al Palaindoor di Ancona nei giorni scorsi con i Campionati italiani Juniores e Promesse. In casa Trieste Atletica miglior risultato per l’ostacolista Michele Brunetti (in foto con la casacca gialloblu) che si è guadagnato, sui 60 hs, un posto nella finale del record italiano di Lorenzo Simonelli (C.S. Esercito) e ha chiuso quinto con il nuovo primato personale di 8”14, a soli 3 centesimi dal podio. Eccellente prova nei 5000 m di marcia anche per un Luigi Reis in stato di grazia che ha abbassato di quasi quattro minuti il precedente primato risalente al 2021 e ha concluso quinto in 22’10”80.

Ha sfiorato il primato personale Enrico Sancin nella semifinale dei 60 m Promesse; il velocista gialloblu ha timbrato il quindicesimo crono di 6”97 che non gli è bastato però per entrare nella finale per il titolo. Era presente nel capoluogo marchigiano anche una buona rappresentanza del gruppo di mezzofondisti allenati da Roberto Furlanic. Cristian Starec è giunto quindicesimo con 1’57”10 negli 800 m Promesse dopo aver condotto una prova arrembante nella seconda parte della sua serie, mentre Giulio Massimo Romano è arrivato diciassettesimo nei 1500 m Juniores in 4’05”13. Sui 3000 m Promesse si è assistito ad una gara coraggiosa di Fabio Vicig che ha provato a ricucire il gap con il gruppetto di testa della sua serie, pagando però lo sforzo nel finale e chiudendo con il quattordicesimo tempo in 8’51”11, nuovo personal best.

Nel ricco weekend indoor c’è stata occasione per mettersi in gioco anche per le categorie giovanili, impegnate a Udine per il Meeting Regionale Indoor di apertura. I migliori risultati per gli atleti targati Trieste Atletica sono arrivati dalla talentuosa Ellis Pataccoli che, a distanza di due ore, è stata prima quarta sui 60 m ostacoli con 10”24 e poi seconda nel salto in lungo con un miglior balzo a 4,16 metri nella categoria Ragazze. Buona partecipazione gialloblù nel salto in lungo Cadette dove il miglior piazzamento è arrivato da Eleonora Furlanic, quattordicesima con 4,21 metri, che ha preceduto le compagne Irene Gobessi (ventottesima con 3,85 metri) e Zoe Pirisi (trentesima con 3,72 metri). In gara al Pala Ovidio Bernes c’erano anche Lorenzo Marion, sesto nei 60 ostacoli Cadetti con 10”47 e Sebastian Gallo, diciannovesimo nel salto in lungo Cadetti con 4,14 metri.

Una spedizione gialloblù era presente anche alla manifestazione regionale indoor open di Padova. Sui 60 m erano impegnati Luca Rai, 54° in 7”49, Gianluca Maceri, 77° in 7”57, Simone Boscaratto, 142° in 8”01, e il classe 1971 Massimo Patriarca, 164° in 8”36. Non è stata una grande prova quella dell’ altista Francesco Ruzza che ha faticato a trovare le giuste sensazioni e ha terminato la sua gara all’ ottavo posto con 1,82 metri. Infine negli 800 m il classe 2007 Andrea Schermin è arrivato 74° in 2’16”80.


Condividi sui tuoi social