Trieste, 26 Ottobre 2021

Presentata la Corsa dei Castelli fra agonismo e solidarietà

13 Ottobre 2021 Autore: Davide Furlan

Si contano ormai sulle dita di una mano i giorni restanti prima dell'inizio della quinta edizione della Corsa dei Castelli, quest'anno in collaborazione con il Burlo Garofolo di Trieste nel segno della scienza, della cultura, del turismo e dello sport per “L'Angolo di Costanza - Una coccola per le mamme”. Un progetto, quello partorito tra l'ASD Promorun e l'ospedale infantile di Trieste, promosso per l'accudimento genitoriale all'interno del reparto di Terapia Intensiva Neonatale, al quale, come spiega la dottoressa Laura Travan, responsabile del reparto, verrà devoluto tutto il ricavato delle quote di iscrizione della gara.

La maratona è stata presentata ufficialmente in mattinata presso la rinomata sala del trono del Castello di Miramare; presenti all'incontro anche il sindaco di Trieste Roberto Dipiazza, l'assessore allo sport Giorgio Rossi e Silvia Gianardi, presidente di Promorun.

Una corsa di dieci chilometri, quella di domenica, che verrà tinta di viola, colore legato alla prematurità e che verrà sfoggiato con una maglietta ricordo della partecipazione da tutti i corridori: un altro forte segnale di unione tra l'organizzazione e il Burlo.

Ad oggi le iscrizioni online hanno superato quota mille da tutta Italia, dall'interno della regione fino a a Palermo. Domenica 17, alle ore 10, si presenteranno ai blocchi di partenza, dal Castello di Miramare, oltre alle già conosciute pattuglie di atleti kenyani ed etiopi, anche Yassine Rachik, maratoneta e mezzofondista che ha vinto la medaglia di bronzo nella maratona degli Europei di Berlino 2018 e partecipato alla Maratona di Londra 2019, dove è diventato il quarto italiano di sempre con il tempo di 2h08:05. Tra questi professionisti prenderà posto e parteciperà alla corsa anche una squadra del Burlo.

È stata inoltre annunciata dalla direttrice del Castello di Miramare Andreina Contessa, una sorpresa musicale da quello che è “un punto insolito del castello”.


Condividi sui tuoi social