Trieste, 16 Settembre 2021

Presentata la 5ª Corsa dei Castelli nel segno della solidarietà per il Burlo

13 Settembre 2021 Autore: Maurizio Ciani

L’abbinata Promorun/solidarietà è ormai una costante delle kermesse organizzate da questo sodalizio nostrano. Alla conferenza stampa della 5ª Corsa dei Castelli, che si svolgerà il 17 ottobre ed è stata presentata stamani in palazzo Gopcevich, è stato illustrato dal dott. Gabriele Cont il progetto denominato “L’Angolo di Costanza”, che prende il nome da una bambina prematura che “ce l’ha fatta”, come ha detto il dottore che lavora alla terapia intensiva neonatale del Burlo Garofolo. «”L’Angolo di Costanza” è una coccola per le mamme – ha proseguito Cont – in quanto devono limitare il più possibile lo stress, che potrebbe rivelarsi dannoso». Andando più sul tecnico, si tratta di un fasciatoio particolare, in materiale Corian, un pezzo unico tra vaschetta e fasciatoio stesso, regolabile sulla base dell’altezza della madre che viene così messa nelle migliori condizioni per accudire il proprio figlio, o figlia.

Presente sempre per il Burlo pure il direttore scientifico Paolo Gasparini, che ha sottolineato l’importanza della risonanza mediatica dell’evento, appreso che ci sarà addirittura la copertura televisiva grazie ai canali di Rai Sport. Chiudiamo il capitolo legato all’ospedale infantile sottolineando come gli stessi Cont e Gasparini siano due sportivi praticanti, il primo proprio come runner, con la soddisfazione di aver portato a termine una maratona, mentre il secondo triatleta, che nonostante un infortunio patito l’anno scorso ora è in netta ripresa.

Alla conferenza stampa, oltre alla maglia azzurra Michele Gamba che ha dato lustro dal punto di vista agonistico, sono intervenuti altresì il segretario regionale della Fidal Franco De Mori e, per l’amministrazione comunale, Giorgio Rossi; l’assessore con deleghe a Cultura, Sport, Turismo ed Eventi ha definito questa manifestazione un punto di riferimento, non solo a livello nazionale ma addirittura internazionale, pensando alla partecipazione in una delle edizioni passate del campione olimpico Ezekiel Kemboi; poi una nota sul percorso, con la partenza da Miramare e l’arrivo a San Giusto, dopo aver attraversato il Porto Vecchio. 10 km che quest’anno, con un pettorale speciale, potranno essere percorsi pure dagli atleti non competitivi; dopodiché ci sarà la classica family di 8 km. Si ricorda che per poter partecipare sarà necessario essere provvisti di green pass.

Gli iscritti riceveranno una maglietta di alta qualità marchiata Luanvi, già sponsor tecnico in occasione della Corri Trieste del 23 maggio scorso; il colore scelto è il viola, simbolo della prematurità. A tal proposito si ricorda che un mese esatto dopo la gara, il 17 novembre quindi, si terrà la giornata mondiale della prematurità. Per maggiori informazioni sulle iscrizioni, visitare il sito www.promorun.it.


Condividi sui tuoi social