Trieste, 16 Aprile 2024

Oberdan e Campi Elisi protagonisti agli Studenteschi regionali

28 Febbraio 2024 Autore: Redazione

Una mattinata contraddistinta da una copiosa pioggia ma soprattutto dall’energia delle studentesse e degli studenti, appartenenti alle scuole di I e II grado, che sono stati protagonisti dei Campionati Regionali Studenteschi di corsa campestre. La manifestazione, curata dall’Ufficio Scolastico del Friuli Venezia Giulia con il supporto al cronometraggio dell’Asd Trieste Atletica Aps, si è svolta sui prati  del Parco del Cormor (Udine) ospitando le sfide sia tra atleti normodotati che paralimpici.

Il resoconto parte dalle ragazze (1000 m) dove la friulana Bianca Bonera (V-Udine, 3:55) è riuscita a vincere scappando nel finale ad un terzetto di atlete, che avevano movimentato con lei la prova. L’en-plein della V-Udine (Bianca Bonero, Clara Cesco, Alice Cracigna, 28 punti) è stato completato dal successo nella graduatoria a squadre, per un solo punto davanti alla Scuola Paritaria Grado Don Bosco. Tra i ragazzi (1000 m) si è assistito al duello tra Elia Nascimben (Buja) e Nicolò Romanin (IC Cordenons Alberto Manzi), con quest’ultimo che l’ha spuntata in 03:37, mentre il terzo posto è stato firmata da Michele Licen Porro (Divisione Julia, 03:41), l’ultimo a cedere alla coppia di testa. Nella classifica per team si è imposto l’Istituto Comprensivo Campi Elisi (Riccardo Cini, Alberto Gustini, Filippo Laganis) con 22 punti davanti alla Divisione Julia (24 punti).

Nelle cadette (1500 m) Elizabeth Ventura (Dante Alighieri-Gorizia, 05:56) ha prevalso con un’azione di forza davanti a Matilde Moruzzi (IC Pordenone-Torre, 06:00) e Adele Cabai (San Daniele del Friuli, 06:03). A squadre è stato l’IC Zoppola (Ilenia Petris, Martina Bomben, Anna Gasparotto) a festeggiare con il punteggio di 35. Sui 2000 m cadetti una coppia si è dimostrata di una spanna superiore alla concorrenza con Giacomo De Faveri (SMS G.Bianchi-Codroipo, 07:03), bravo ad anticipare sul rettilineo conclusivo Riccardo Lorenc (IC Sacile, 07:03). A squadre si sono colorati d’oro i ragazzi del II-Udine (Ismail Hussein Hag Ahmed, Francesco Masotti, Maziz Mohamed, 28 punti).

Sui 2000 m allieve non c’è stata storia per il successo finale: Ginevra Cimarosti (Liceo Le Filanderie di San Vito al Tagliamento, 06:33) si è esibita in uno splendido assolo chiuso dopo 06:33. Nella classifica per team è salito sul gradino più alto del podio l’IIS Fermo Solari di Tolmezzo (21 punti). Tra gli allievi (2500 m) si è preso la scena Lorenzo Perin (Istituto di Istruzione Superiore Evangelista Torricelli, 07:41), mentre a squadre ha centrato il bersaglio grosso il Magrini Marchetti di Gemona del Friuli (Samuele Anzil, Luca Bianchet, Dan Diaconita, 27 punti).

Nei 2000 m juniores c’è stata una dominatrice assoluta che risponde al nome di Martina Mcdowell (Liceo Leopardi-Majorana di Pordenone, 10:18). Al maschile (juniores, 2500 m) c’è stato il dominio del Liceo Oberdan che ha lasciato le briciole alla concorrenza, dominando tra i team e vincendo individualmente grazie a Francesco Micolaucich (12:34) che ha preceduto, l’unico intruso, il portacolori del Galilei Edoardo Pahor (12:50) e i compagni di squadra Giulio Fratnik (12:51, 3°), Pietro Sergas (13:08, 4°) e Lorenzo Furlan (13:23, 5°).

(foto Studio Buenas)


Condividi sui tuoi social