Trieste, 18 Giugno 2021

Serie D, una vittoria e una sconfitta per il San Vito Trieste

09 Giugno 2021 Autore: Redazione

Una vittoria e una sconfitta per il San Vito Trieste nell'ultimo week-end di gare in serie D maschile: buona partita dei ragazzi di Morelli contro il fanalino di coda Fagagna che, pur sfoggiando peso e statura superiori ai triestini, non riesce a sfruttare adeguatamente la propria fisicità.

Fin dalle prima battute si capisce che la chiave di svolta della partita sarà quella di non concedere troppi secondi tiri ai friulani che, in effetti, dominano a rimbalzo. Nonostante le numerose seconde opportunità a favore di Fagagna, il San Vito riesce a giocare alla pari nel primo quarto e nel secondo, sfruttando la maggiore tecnica, riesce a prendere il largo. Nessuno domina tra i "padroni di casa" ma è la squadra che fa bene il suo gioco e sfruttando la buona vena di Prato e Moscolin, oltre che la grinta dell’ex Mozina, riesce nei quarti successivi non solo a difendere il vantaggio ma addirittura ad incrementarlo, portando a casa  un’importante vittoria ai fini della classifica.

San Vito - Blue Energy Fagagna 73-59 (15-17, 16-7, 25-20, 17-15)

San Vito: Valenti 3, Marzano 3, Prato 5, Mozina 15, Sala 5, Moscolin 8, Minervini 8, Suzzi 7,  Blasi 7, Cattaruzza, Svab 6, De Denaro 6. All. Morelli

***

Nella trasferta a Pasian di Prato arriva invece una brutta sconfitta per il San Vito, aggravata dall’alta ed ingiustificata dose di nervosismo mostrato nei 40 minuti. Si intuisce fin dall’inizio che le armi in più degli avversari sono soprattutto Floreani e il lungo Mozzi che in mezzo all’area, sia in attacco che in difesa, sembra dominare. Tuttavia il San Vito riesce a contenere gli avversari ed a chiudere il quarto addirittura in vantaggio di un punto. Nel secondo quarto sale il nervosismo e i ragazzi di coach Morelli non riescono a giocare di squadra. La tensione ospite fa il gioco degli avversari che pian piano prendono un leggero vantaggio: il punteggio a metà gara sembrerebbe lasciare ancora margini di speranza ma alla ripresa delle ostilità il San Vito rispolvera il disastroso terzo quarto di inizio stagione e depone fin troppo presto le armi, ammainando bandiera bianca già alla fine del terzo quarto. Nell’ultimo periodo c’è solo lo spazio per entrambe le squadre di dare minutaggio all'intero roster e la magra soddisfazione del San Vito di vincere di poco l'ultima frazione così come la prima.

Pasian di Prato - San Vito 66-51 (14-15, 21-14, 19-7, 12-15)

San Vito: Valenti, Prato, Mozina 4, Sala 2, Moscolin 5, Minervini 7, Suzzi 6, Blasi 10,  Finatti 2, Schwagel 4, Svab, De Denaro 11. All.: Morelli


Condividi sui tuoi social