Trieste, 23 Maggio 2024

Cividale stende Udine: si va a gara-5. Logan miracoloso a Cantù

23 Maggio 2023 Autore: Gabriele Lagonigro

E' la serie più emozionante dei play-off di A2, e non solo per la vicinanza geografica. Il derby friulano di ieri sera ancora una volta non ha tradito le attese e in un PalaGesteco esaurito, Cividale ha trafitto Udine e si è portata sul 2-2. Giovedì, al Carnera, gara-5 decisiva per il passaggio in semifinale del tabellone Oro.

Il match ha fatto capire il livello che la Pallacanestro Trieste si troverà di fronte l'anno prossimo. Giocatori come Gentile, Briscoe, Gaspardo o Redivo potrebbero tranquillamente militare nel campionato superiore e alcuni di loro, peraltro, lo hanno fatto con successo nelle big di A1. Lo stesso rendimento dell'ex biancorosso Terry conferma come il gap fra una A2 di alto livello e una A1 da bassifondi sia praticamente inesistente: il lungo americano, in queste prime quattro partite con Udine, ha mantenuto più o meno lo stesso score che aveva a Trieste con 11, due volte 8 e ieri 7 punti realizzati. Prestazioni discrete ma nulla più anche se nell'ultima sfida ha pure catturato 9 rimbalzi.

Ha fatto un po' meglio Banks a Bologna, sponda Fortitudo, che domani si giocherà in casa con Cento il passaggio alle semifinali: per lui 12, 13 e 15 punti nelle tre gare disputate finora. Chi invece ha "spaccato" è stato Logan a Cantù, già qualificata contro Nardò: 18, 5, 19 e addirittura 34 punti (con un 7/13 da tre) nell'ultimo match. Ottimo anche un altro ex in maglia brianzola: per Matteo Da Ros sono 21 quelli messi a segno in gara-4. Gongola anche coach Ciani: la sua Torino ha fatto fuori l'Urania Milano e attende Treviglio in semifinale.


Condividi sui tuoi social