Trieste, 21 Aprile 2021

B Femminile, tris di "W" per il Futurosa

29 Marzo 2021 Autore: Lorenzo Degrassi

Limpida vittoria per il Futurosa che sabato batte con un netto 54-40 la coriacea Giants Marghera. Partita che è rimasta in equilibrio solamente nel primo quarto, nel corso del quale, a complicare le cose per il quintetto di coach Scala, c’è stato l’infortunio al ginocchio di Nicole Leghissa. Nel secondo quarto la partita cambia, Lara Cumbat prende le compagne per mano e il Futurosa arriva al +14, che la squadra di Scala saprà mantenere fino alla fine, arrivando anche a un +18. Nell’ultimo quarto, complice la stanchezza delle rosa-nero e una difesa a zona molto chiusa, il Giants Marghera sembra poter rientrare, ma Elena Streri si prende la responsabilità dei tiri pesanti nei momenti cruciali, rispedendo Marghera a -14.

Ancora male invece l’Interclub, che nel match disputato domenica sera a Pordenone con il Sistema Rosa, si deve arrendere alle avversarie per 60-42. A dispetto del divario, le ragazze di coach Giuliani hanno dimostrato un progresso per lo meno dal punto di vista difensivo. Rimangono negative le percentuali al tiro, mentre la grande tenuta difensiva ha permesso alle rivierasche di tenersi aggrappate alle avversarie fino al riposo lungo. Negli ultimi due quarti, infine, Pordenone ha preso progressivamente le distanze fino al +18 finale.

***

FUTUROSA - GIANTS MARGHERA 54-40 (12-10; 32-19; 42-29)

FUTUROSA: Streri 15, Pernarcich 9, Cumbat 10, Volpe 2, Zanne, Croce 3, De Barba n.e., Taucer, Baroncini 2, Leghissa 5, Sammartini 8, Aizza n.e. All. Scala

SISTEMA ROSA PORDENONE - INTERCLUB 60-42 (17-7; 28-18; 46-28)

INTERCLUB: Battilana 3, Giustolisi 3, Bric 17, Piemonte, Dobrigna 2, Predonzani, Miccoli 5, Santoro 5, Bevitori, Volk, Roici, Biagi 5. All. Giuliani


Condividi sui tuoi social