Trieste, 16 Luglio 2024

"A canestro per la ricerca", presentata oggi la kermesse

31 Maggio 2024 Autore: Mattia Fabbro

Si dice sempre che lo sport debba essere portatore di valori virtuosi e di principi talmente importanti da elevare la propria portata a strumento sociale. Bene, l’Airc, la Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia e il Comune di Trieste, in collaborazione con Eataly e Creativa eventi hanno voluto dare concretezza a queste parole, rendendole tangibili. Ci sono riusciti grazie all’enorme spirito di iniziativa di Stefano Bossi e Francesco Candussi, noti giocatori della Pallacanestro Trieste e occupatesi in prima persona della realizzazione dell’evento denominato A canestro per la ricerca. Una due giorni di basket e charity dinner per Airc con il chiaro scopo di rendere indissolubile il legame tra sport e ricerca. In presenza anche di istituzioni come Massimo Tognolli, Fabio Scoccimarro e l’assessore Pierpaolo Roberti, la conferenza stampa di presentazione ha dato modo ai protagonisti di esprimersi sul tema.
 
Stefano Bossi: "Ci tengo ringraziare Comune, Regione e Promo Turismo per essere presenti. Stiamo dando vita ad un progetto con Airc per unire sport e ricerca il 14,15,16 giugno grazie anche al supporto di Eataly che ci ha messo a disposizione Piazzale Straulino. Siamo pronti per questa iniziativa e siamo davvero entusiasti perché Airc ci tiene ad essere presente. Grazie veramente a tutti, anche per avermi reso consigliere, ruolo che mi riempie d'orgoglio. Il tutto si chiuderà con un memorial dedicato a mio papà Dario, venuto purtroppo a mancare sette anni fa. Vogliamo supportare ricerca e prevenzione. Grazie a tutti e anche a mio fratello Nicholas, non presente oggi per motivi di lavoro ma assolutamente partecipativo, e alla Pallacanestro Trieste, sempre attiva nella ricerca. La società ha creato coesione con la città, spingendo ragazzi come me e Francesco Candussi ad attivarci per il sociale".
 
Francesco Candussi: "Voglio sottolineare l'incredibile partecipazione di sponsor e realtà locali. Ognuno di noi ha una storia legata al cancro, abbiamo sentito calore e coinvolgimento. Grazie a tutti."
 
Massimo Tognolli: "Trieste è nota per la sua eccellenza in ambito sociale, frequentemente attestata da classifiche nazionali. Questa eccellenza è dovuta a professionalità ed entusiasmo delle persone che vi lavorano, ma anche grazie ad eventi come questi, dove si sente pulsare il cuore per il sociale".
 
Pierpaolo Roberti: “In questo evento ci sono davvero tutti gli ingredienti affinchè tutto vada bene. Istituzioni, comunicazione e campioni dello sport. Ma soprattutto c'è Airc, realtà enorme che non ha bisogno di presentazioni. Abbiamo una miscela vincente che riesce ad unire sport e ricerca, toccando temi fondamentali. A partire da un sano stile di vita. Grazie e complimenti a tutti, nella speranza che parta col botto per poi crescere nel futuro. Noi ci siamo".


Condividi sui tuoi social